Sito web per B&B


Dotarsi di un sito web che risponda a queste caratteristiche, pertanto, è uno step fondamentale, in particolar modo per chi possiede una struttura ricettiva: la piattaforma informatica, in questo caso, dovrà poter offrire all'utente una vera e propria “visita virtuale” del posto. Se sono il gestore di un B&B, perciò, quali saranno le caratteristiche che dovrà avere il mio sito?

Iniziamo col dire che nel 2015 non si può prescindere da un layout responsive
Che significa?
Un sito web responsive è ottimizzato per essere fruibile in modo perfetto da qualsiasi dispositivo desktop o mobile, pc, tablet e smartphone, adattandosi perfettamente al device e creando un'esperienza di interazioe e di navigazione confortevole. Se si vogliono raggiungere in modo capillare i propri potenziali clienti, bisogna tener presente che negli ultimi anni è aumentato in maniera esponenziale il numero di utenti che accedono a internet tramite i propri dispositivi mobile, per cui avere un sito perfettamente navigabile anche da tablet e smartphone è un must irrinunciabile in questo momento.

Altra caratteristica fondamentale è rappresentata dalla compagine tecnica, che deve essere progettata accuratamente. Bisogna ricordare infatti che i siti troppo lenti e che tendono a bloccarsi non piacciono né agli utenti né tantomeno a Google. Avere un sito debole dal punto di vista tecnico può danneggiare anche il posizionamento sui motori di ricerca.

La grafica del sito rappresenta poi un altro aspetto fondamentale, che non esula esclusivamente dal gusto personale. Infatti, un sito fruibile è quello in cui gli elementi grafici si inseriscono in maniera naturale valorizzando i contenuti multimediali (foto e video) e mettendo in evidenza in modo semplice, chiaro e intuitivo l'offerta della struttura ricettiva. Grafica, disposizione dei contenuti, architettura dell'informazione: tutto deve giocare affinché la user experience sia soddisfacente sotto tutti i punti di vista. L'utente, in altri termini, deve poter accedere in modo chiaro, rapido e completo a tutte le informazioni di cui ha bisogno: tariffe, servizi, offerte, modalità di booking. La veste grafica, dal canto suo, dovrà avere l'obiettivo di valorizzare la struttura mostrando in modo chiaro e invitante tutti i punti di forza del bed & breakfast, operando un'azione persuasiva che invogli il visitatore ad approfondire l'offerta o a prenotare online la propria camera.

Se non si ha la possibilità di investire in un “sito creato ad hoc”, si può sempre scegliere tra diversi template precofezionati, abbastanza economici e scaricabili da internet, che si gestiscono facilmente tramite CMS. Generalmente i CMS più diffusi sono Joomla e Wordpress, molto semplici da utilizzare, e consentono di aggiornare contenuti e foto in maniera semplice e intuitiva.

I contenuti devono essere scritti in maniera semplice e diretta. Se i testi sono ottimizzati per i motori di ricerca, le parole chiave vanno inserite in maniera naturale e grammaticalmente corretta. Avere un testo farcito di keyword, ma poco corretto o poco leggibile, sicuramente non costituirà un punto di forza e non incentiverà la prenotazione. Viceversa, avere contenuti scritti in maniera impeccabile e soprattutto persuasiva può fare la differenza.

Le foto, allo stesso tempo, devono essere curate così come i testi. Attenzione, quindi, a pubblicare immagini sgranate o di bassa qualità: possono influenzare negativamente i potenziali clienti. Sconsigliato, inoltre, utilizzare prospettive che possano far sembrare gli ambienti di dimensioni non veritiere. Nessuno vuole prenotare una camera che all'apparenza appaia enorme e ricca di comfort, per poi trascorrere la propria vacanza in un alloggio che non rispecchia le aspettative.

Se si ha un budget da investire in SEO o campagne Adwords, bisogna tener presenti questi aspetti:

  • La SEO riguarda i risultati organici di ricerca e offre benefici a lungo termine

  • La SEM offre benefici momentanei in base alla durata della campagna, ma non può influenzare il posizionamento naturale


Sarebbe opportuno, già in fase di progettazione del sito, richiedere l'ottimizzazione per i motori di ricerca, perché la SEO non riguarda solo i contenuti ma anche specifici elementi tecnici. Evitare di fare un doppio lavoro costituisce un modo per ottimizzare al meglio le risorse economiche.

Per quanto riguarda la SEM, è bene sapere che agire su un sito poco ottimizzato potrebbe non riportare i benefici sperati. Infatti, soprattutto per quanto riguarda il settore ricettivo, si va ad agire in un ambito molto competitivo. Sia i risultati apportati dalla SEO che dalla SEM possono essere facilmente verificati mediante gli strumenti di analisi messi a disposizione da Google.

Quale che sia la strategia da utilizzare, una cosa è certa: per essere al passo con i tempi, nel 2015 è di vitale importanza per un Bed and Breakfast presentarsi al pubblico della Rete con gli strumenti digitali giusti; non farlo, o sottovalutare questo aspetto, equivale a precludersi una fetta di mercato che, con gli anni, diventerà sempre più consistente e interessante.

 

24 Marzo 2015 | Info
Filtra per anno